NOVELLA DEGLI SCACCHI di Stefan Zweig

NOVELLA DEGLI SCACCHI di Stefan Zweig
Voto da 1 a 5 ( 5 Ottimo ) 
Scacchi e psicologia un breve racconto che si legge tutto d’un fiato . Secondo alcuni Paolo Maurensig avrebbe preso spunto da Zweing per la sua Variante di Luneburg ( 5 Ottimo ), a mio avviso l’unica cosa che lega i due romanzi è la passione ossessiva per gli scacchi che hanno i protagonisti e niente altro.

11800303_1052330514784935_2793017898762783537_n

BOSCHETTO 125 di Ernst Junger

BOSCHETTO 125 di Ernst Junger
Voto da 1 a 5 ( 5 Ottimo )
Un libro pieno di particolari sia militari sia di vita quotidiana vissuta all’interno di una trincea durante la 1° guerra mondiale. L’autore ci fa notare oltre ad una organizzazione perfetta l’importanza dei rapporti umani. Le sensazioni e le paure sono descritte con accuratezza. Tutto quello che di naturale circonda la trincea è riportato con pignoleria dal paesaggio agli uccelli alla vegetazione senza tralasciare gli insetti. Naturalmente non mancano le azioni di guerra.
Junger non si dimenticava mai di mettere nello zaino anche un libro da leggere nei momenti di calma. Veramente un bel libro !

11742773_1037176896300297_907785775845144395_n

 

I TURBAMENTI DEL GIOVANE TORLESS di Musil Robert

I TURBAMENTI DEL GIOVANE TORLESS DI Musil Robert
Voto da 1 a 5 ( 5 Ottimo ) 
Lo psicologo Musil ci intrattiene con I turbamenti dell’allievo Torless.
La quotidianità di una famiglia borghese durante la decadenza dell’Impero Austro-Ungarico e successivamente la monotonia della vita in collegio porta il giovane Torless a ricercare nuove situazioni.

cop